Osserva dall'esterno il corpo, il cuore e la mente.

Sii fuori di te e in te contemporaneamente.

 

 

 

 

 

Il quarto livello di attenzione è l'attenzione multipla  con percezione multipla. L'osservazione avviene da uno o più punti esterni. Il punto è inizialmente fisso, poi mobile, e si sposta nell'ambiente circostante. Quando si attiva la percezione multipla, l’osservatore mobile osserva sia l'ambiente circostante nel suo complesso, sia le tre componenti: corpo, il cuore e la mente. I punti di osservazione sono almeno 4: punto esterno mobile con percezione multipla e i punti interni (cuore, mente, corpo).

Lo sviluppo e il potenziamento del punto di vista esterno aumenta il discernimento e la capacità di osservare con maggiore obiettività le situazioni e le dinamiche della propria vita. 

 

 Se vuoi ascoltare la puntata su Youtube clicca qui 

 

La pratica aiuta a:
- aumentare la propria capacità di osservazione dall'esterno;
- riconoscere dinamiche che riguardano sia la liberazione di memorie cellulari che il rilascio di modi di fare, di pensare, di comportarsi o di reazioni inconsapevoli;
- disidentificarsi da meccanismi di identificazione e maschere dell'ego che alimentiamo spesso inconsapevolmente;
- aumentare il proprio livello energetico grazie allo sciogliemento di dinamiche pregresse o situazioni energetiche stagnanti;
- riconoscere l'energia caratterizzante delle persone che abbiamo di fronte, imparare ad interagirci, risparmiando la nostra energia;
- andare oltre l'apparenza che vediamo, superando il giudizio che ha una forte componente emotiva per entrare in un'osservazione più distaccata della realtà osservata semplicemente constatando ciò che avviene;
- trasformare le esperienze che viviamo riconoscendo gli allacci energetici che ne determinano una propagazione successiva che si concretizza nella ripetizione di esperienze analoghe;
- aumentare la propria centratura, il distacco e la presenza del qui e ora.

 

 

 

Esercizio

 

Osservati dall’esterno. Attivando l'osservatore mobile che si comporta come un punto di coscienza, scorri nello spazio circostante osservando ciò che succede fuori e dentro di te. Appena acquisisci dimestichezza con l'osservatore mobile, attiva la percezione multipla dall’esterno scorrendo all’interno del tuo corpo osservando la mente, il cuore e il corpo (in particolare le gambe e i piedi). La percezione avviene da un punto mobile esterno che attraversa le 3 componenti e da uno interno. Questo esercizio potenzia l’osservazione distaccata di ciò che succede fuori e dentro di te.

NB: L'osservazione avviene contemporaneamente dal punto/dai punti esterno/i e dai tre punti interni. All'inizio si può fare la scansione una componente per volta; con la pratica la percezione aumenta e quindi la capacità di osservare da più punti è sempre maggiore. Il punto relativo al corpo può essere posizionato sul respiro, così come nell'attenzione multipla semplice, oppure sulle gambe e sui piedi per il radicamento. Ciò che conta è che il punto sia localizzato lungo l'asse centrale del corpo. L'esercizio va fatto per 21 giorni, la mattina o la sera prima di andare a dormire. Questo esercizio viene potenziato dall'esercizio dell'attenzione multipla in combinazione con i 3 esercizi fondamentali: radicamento, espansione del cuore e vuoto.

 

Musica di accompagnamento per l'esercizio